Doppio arresto nel Piceno per evasione e bancarotta

A finire in manette un 50enne di Grottammare e un 56enne di Montefiore dell’Aso

Finiscono in manette due persone, a Grottammare e a Montefiore dell’Aso, con ordini di carcerazione pendenti rispettivamente per evasione e bancarotta fraudolenta. La duplice operazione è stata condotta dai Carabinieri.  Nel primo caso, dopo specifici controlli è stato arrestato un 50enne di Grottammare, colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Ascoli, che doveva scontare una reclusione di due anni poiché riconosciuto colpevole del reato di evasione, commesso nel 2015. L’uomo, al termine degli accertamenti è stato accompagnato al carcere di Ascoli.

Il secondo arrresto, a Montefiore dell’Aso, è avvenuto dopo che i Carabinieri hanno identificato, durante un controllo, un 56enne del posto che è risultato con un ordine di carcerazione pendente emesso dal Tribunale di sorveglianza di Macerata. L’uomo doveva scontare una pena di 5 anni e mezzo di reclusione per il reato di bancarotta fraudolenta, commesso nel 2010 ad Ascoli ed è stato condotto in caserma per poi essere trasferito nella casa circondariale di Fermo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS