“Dopo il crollo evacuato il secondo piano, problema infiltrazioni”

Parla l’assessore Stefano Tombolini

“Il crollo delle pignatte molto probabilmente è stato causato da una infiltrazione di acqua che ha finito con il rovinare queste ricoperture. Il personale tecnico del comune è subito intervenuto, abbiamo rimosso altre pignatte pericolanti. La vera fortuna è stata che il crollo è avvenuto nel momento in cui in classe non c’era nessuno”. A parlare è Stefano Tombolini, Assessore ai Lavori Pubblici per il comune di Ancona, che sulla questione della scuola “Domenico Savio” (LEGGI I DETTAGLI DELL’ACCADUTO) poi aggiunge: “Per motivi di sicurezza abbiamo deciso di chiudere il secondo piano spostando al piano inferiore 5 classi. Con la chiusura dell’anno scolastico partiranno i lavori di ristrutturazione con la messa in posa di una rete di protezione e contenimento onde evitare che si verifichino queste situazioni”. Sul posto a gestire l’intera situazione il personale tecnico del comune di Ancona che ha ritenuto opportuno non chiamare i vigili del fuoco ne tantomeno avvisare le famiglie di quanto accaduto.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS