Donna lascia un biglietto e tenta di togliersi la vita con mix letale di farmaci

Trovata priva di sensi in auto, è stata salvata in extremis

Attimi di panico a Pesaro nella notte tra venerdì e sabato dove una donna ha tentato di togliersi la vita ma è stata salvata in extremis dai militari e dal 118. La macchina dei soccorsi è scattata già in serata quando l’ex marito aveva riportato il figlio dalla madre. Qui però della donna non c’era nessuna traccia, solo un biglietto in cui annunciava di compiere l’estremo gesto.

Immediatamente l’uomo ha lanciato l’allarme. I carabinieri di Pesaro hanno aperto velocemente le indagini nel tentativo di rintracciare la donna, provando a rintracciarla prima con la targa della macchina utilizzando il sistema di telecamere poste in città, ma nessuna traccia. Poi tramite cellulare, spento, e quindi scovare le celle alle quali si era attaccato l’ultima volta. Le indagini hanno portato i militari a quella situata a Baia Flaminia, zona porto in via Calata Caio Duilio. Qui la donna è stata trovata priva di senti nella propria auto dopo aver assunto numerosissime pasticche di psicofarmaci. Una dose letale. Fortunatamente però, grazie soprattutto alla tempestività di militari e soccorsi, la donna è stata trasportata di corsa al pronto soccorso ed è fuori pericolo.

 

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia