Divieto temporaneo di balneazione alla Foce del Chienti

Gli chalet interessati sono Balneare Antonio, Raphael Beach e Caracoles

A seguito di uno sversamento avvenuto giovedì 23 giugno nella zona montana sul torrente Fiastra affluente del Chienti, l’Arpam ha eseguito in maniera precauzione una serie di prelievi in corrispondenza della foce del fiume. Con nota assunta al comune di Civitanova Marche, l’Arpam – Servizio Laboratorio Multiuso di Ancona, ha comunicato il superamento dei valori limite dei parametri microbiologici relativi agli Enterococchi intestinali; pertanto il Sindaco Fabrizio Ciarapica ha firmato l’ordinanza di divieto di balneazione nella zona 400 m nord foce fiume Chienti.

L’Arpam precisa inoltre che in queste acque continueranno ad essere svolti gli accertamenti qualitativi da parte del competente servizio provinciale ARPA Marche direzione provinciale di Macerata e che, tali
tratti di costa saranno riaperti alla balneazione con un’ulteriore ordinanza sindacale solo a seguito dell’esito favorevole delle analisi compiute dal competente servizio.
Gli chalet interessati sono Balneare Antonio, Raphael Beach e Caracoles.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS