Disordini post Ascoli-Pisa, 22 anni di Daspo

Diversi supporter bianconeri stangati

Sono al momento 22 gli anni di divieto di accesso agli impianti sportivi comminati dalla Questura di Ascoli Piceno nei confronti di alcuni dei protagonisti dei disordini avvenuti al termine della partita Ascoli – Pisa del 10 maggio scorso. Alcuni dei provvedimenti notificati l’11 giugno scorso sono poi passati al vaglio della Magistratura come previsto dalla normativa sulla tutela della correttezza nello svolgimento di manifestazioni sportive. Ed infatti ieri è stata convalidata dall’Autorità Giudiziaria la parte dei provvedimenti che prevedeva l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Di fatto i destinatari di quest’ultimo provvedimento, per un periodo di 5 anni, avranno l’obbligo di presentarsi in Questura 30 minuti dopo l’inizio di ogni incontro di calcio disputato dall’ Ascoli Calcio 1898 FC nel campionato nazionale e nelle coppe nazionali ed internazionali. Nel frattempo continua la certosina attività investigativa volta alla individuazione di altri autori dei citati disordini, per i quali seguiranno altre denunce e relativi provvedimenti amministrativi di prevenzione.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS