Di Meo saluta la Civitanovese: “Grazie a tutti, i troppi impegni personali mi costringono a lasciare”

CALCIO – Il direttore generale dice ufficialmente addio ai rossoblu: “Mi faccio da parte, lascio una squadra sana e solida”

Attraverso un lungo intervento, Enzo Di Meo annuncia ufficialmente il proprio addio alla Civitanovese. “Ho iniziato quest’esperienza due anni fa, con entusiasmo e passione, ho avuto la fortuna di trovare un gruppo di lavoro composto da uomini eccezionali, che ogni giorno ha lavorato per il bene della Società, per la quale tutti abbiamo fatto il massimo – dice l’oramai ex direttore generale rossoblu – I miei impegni professionali, negli ultimi tempi, rendono impossibile un impegno cosi importante, per il bene che voglio a questa realtà ed alle, tante persone che la circondano, ho deciso di farmi da parte, consapevole di lasciare una società sana e solida, con un tecnico preparato e motivato, con una squadra quasi pronta per poter affrontare da protagonista il futuro campionato, un settore giovanile, che ci ha dato più di un motivo per essere orgogliosi. In momenti come questi, è doveroso ringraziare le persone che mi hanno accompagnato in questa percorso, a partire da tutti gli allenatori della prima squadra e delle giovanili, ringrazio di cuore tutti i calciatori che ci hanno permesso di primeggiare in questi due anni e in particolare il mio caro amico Diego Acoglanis. Ringrazio tutti i tifosi, anche coloro che hanno criticato e contestato, tutti gli sportivi e in particolare Stefano Paolini e la sua splendida famiglia per avermi trasmesso cos’è la Civitanovese. Un grazie sentito lo voglio rivolgere a quelle persone che ogni giorno con una passione immensa lavorano per la Civitanovese: Valerio Cerolini , Sandro Piampiani, Laura, Jerry, Luigi Vagnoni, Matteo Dari, il prof Ripari, sono loro i veri elementi insostituibili di questa splendida realtà. Voglio rivolgere un sentito ringraziamento a due preziosi collaboratori, che reputo speciali come persone e come professionisti: Nicholas Arbusti e Leonardo Nevischi, attraverso il loro impegno professionale, partendo da zero hanno valorizzato al meglio l’immagine della Civitanovese, creando e curando le pagine social, il sito e tutte quelle attività necessarie per la comunicazione ed il marketing. Ringrazio tutti i giornalisti con i quali ho avuto il piacere di confrontarmi quotidianamente, non me ne voglia nessuno, se cito Enrico Costantini, Sandro Quintabà, Andrea Busiello ed il mitico Vittorio De Seriis. Li ringrazio pubblicamente, perché sono professionisti veri. Un ringraziamento speciale al Presidente Mauro Profili, perché è stato sempre un grande trascinatore anche nei momenti di difficoltà, lo ritengo un uomo con una passione autentica e di grande generosità. Sono sicuro che condurrà la Civitanovese con amore e passione verso traguardi sempre più importanti ed ambiziosi. Con affetto e gratitudine.

Claudio Comirato
Author: Claudio Comirato

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS