Dall’Afghanistan al Perù: “Smurfing” di denaro beccato dalla Guardia di Finanza

Analizzate oltre 13 mila micro operazione di trasferimento

La Guardia di finanza del Gruppo di Macerata nell’ambito delle attività a tutela e prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio, ha svolto un controllo nei confronti di un money transfer, attraverso il quale sono stati effettuati molteplici trasferimenti di somme di denaro oltre la soglia consentita dalla normativa.

I finanzieri, dopo aver analizzato oltre 13mila operazioni di trasferimento di denaro, eseguite dal 2021 fino ai primi cinque mesi del 2023 da parte dell’operatore controllato, hanno constatato centinaia di trasferimenti di somme di denaro, per un totale superiore a 160mila euro, eseguiti oltre il limite consentito per legge di mille euro. La tecnica messa in atto – in gergo detta ‘smurfing’ – consisteva nell’effettuare con una certa regolarità transazioni frazionate di denaro collegate tra loro, al di sotto della soglia consentita, in modo da eludere il tetto posto ai trasferimenti di denaro, in modo tale da non far scattare gli alert automatici ai fini antiriciclaggio. In particolare, la normativa prevede che i trasferimenti di denaro posti in essere a mezzo money transfer» da due singoli soggetti, effettuati nell’arco di sette giorni, anche attraverso le reti di più canali finanziari, non devono essere complessivamente di importo pari o superiore a mille euro. Il titolare del money transfer» e i 59 clienti identificati, che hanno effettuato i trasferimenti di denaro irregolari, principalmente verso i propri paesi di origine (Afghanistan, Albania, Bangladesh, Colombia, Costa d’Avorio, Emirati Arabi, Francia, Ghana, Guinea, India, Kosovo, Mali Marocco, Pakistan, Perù, Polonia, Romania, Senegal, Spagna, Togo, Tunisia e Ucraina), rischiano una sanzione amministrativa fino ad un massimo di oltre 5 milioni di euro.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS