Dalla tradizione all’originalità, arriva nelle Marche il presepe all’uncinetto

La spettacolare realizzazione a Sarnano

A Sarnano il presepe quest’anno è all’uncinetto. Un lavoro certosino realizzato da diverse donne locali del gruppo “Per un Sarnano più Granny” che dopo aver fatto negli anni scorsi la slitta (LEGGI QUI) e l’albero, hanno optato per ricreare un altro elemento simbolo del Natale: il presepe. “L’idea è partita durante una serata in cui siamo solite riunirci – racconta Silvia Capri, coordinatrice del gruppo – abbiamo iniziato a lavorare al presepe a ottobre, piano piano, sera dopo sera si aggiungeva un nuovo tassello all’opera e in due mesi l’abbiamo finito. Un lavoro a tempo record”. Il presepe, con il contributo del Comune di Sarnano per l’allestimento, è collocato nel Loggiato di Via Roma ed è visibile per tutto il periodo delle feste natalizie.

I pupazzetti, una quarantina e tutti rigorosamente fatti a mano, sono ispirati ai personaggi tradizionali del presepe che ripropongono gli antichi mestieri di una volta. Non manca proprio nessuno: l’ortolana, il pescatore, il fornaio, il macellaio, la lavandaia, i taglialegna, la fruttivendola, il pastore, i bambini che giocano, la tessitrice, la massaia e molti altri. E poi i protagonisti principali come il Bambinello, Giuseppe, Maria e i Re magi. Un lavoro curato nei minimi dettagli, con la tecnica amigurumi, dove sono state ricreate anche le ambientazioni del deserto, la cascata, il villaggio, la piazza, il pollaio e tanti simpatici animaletti da fattoria. Così pezzo dopo pezzo, in una vera esplosione di colori, le donne sarnanesi sono riuscite a realizzare un vero e proprio capolavoro. A Sarnano per il Natale sono state addobbate anche le piante nel piazzale la Marmora con dei cerchi (120 per l’esattezza) fatti da 9 mattonelle.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS