Dalla luna di miele al fango dell’alluvione: la solidarietà oltre il confine

Il ringraziamento della Caritas di Senigallia per il gesto solidale di due novelli sposi originari della Svizzera

La solidarietà oltre al confine.  Si trovavano nel sud Italia per trascorrere la loro luna di miele, quando dopo aver appreso dell’alluvione che ha colpito le Marche, hanno raggiunto Senigallia per dare una mano. E’ il gesto di due novelli sposi, originari di Basilea (Svizzera).

I due giovani hanno infilato gli stivali e preso in mano una pala, si sono messi a disposizione della popolazione colpita dal maltempo e hanno trascorso alcuni giorni ad aiutare e ripulire luoghi devastati dal fango e dall’acqua. Il ringraziamento per il gesto solidale, arriva dalla Caritas di Senigallia, in prima linea per l’emergenza alluvione.

“Dalla luna di miele all’inferno del fango – scrive la Caritas di Senigallia su Facebook – questi meravigliosi ragazzi sono di Basilea, e avevano scelto il sud Italia per il loro viaggio di nozze. Sono rimasti sconvolti dalle immagini dell’alluvione, si sono guardati negli occhi: ‘Partiamo subito. Auguri ragazzi e grazie per quello che state facendo”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana