Dal Cadore a Camerino per una serata di beneficenza in aiuto della ricostruzione

L'evento è stato organizzato da Giacomo Maroldo e Maurizio Toffoli

Sabato 16 marzo si terrà a Camerino presso l’autorimessa della Contram una “pizzata” di beneficenza pro – ricostruzione per la città di Camerino duramente colpita dal sisma.

Si tratta di una serata organizzata dal caposquadra della Protezione civile A.N.A. Cadore, Giacomo Maroldo, e dal maestro della nazionale Italiana pizzaioli, Maurizio Toffoli, in collaborazione con il comune di Camerino.

Giacomo Maroldo è stato presente nelle Marche per i primi soccorsi a Tolentino, successivamente con aiuti umanitari a Visso, Pieve Torina e per tre volte a Camerino con aiuti per gli animali degli allevatori. Inoltre, è sceso in missione oltre 20 volte con 8 componenti della squadra a rotazione.

Alla serata saranno presenti rappresentanti delle istituzioni civili religiose e militari delle Marche. Ci sarà anche Antonio Bedini, chef pizzaiolo consigliere nazionale cuochi italiani, e il pluri medagliato olimpionico e medaglia d’argento di sci nordico, Giuseppe Pulié.

Gli organizzatori della serata sono in attesa di nomi di spicco come Luca Zaia, Mauro Corona, Gianpaolo Botta, il sindaco di Pieve di Cadore e il consigliere provinciale con delega alla protezione civile, Massimo Bortoluzzi.

Purtroppo per impegni istituzionali che si accavallano non potranno esserci i sindaci di Auronzo di Cadore, Tatiana Pais Becher e di Santo Stefano di Cadore, Alessandra Buzzo, che però faranno arrivare a Camerino degli attestati.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia