Da Sensi a Orsolini, passando per Bonaventura: i marchigiani in Serie A

Sarà una Serie A ricca di calciatori marchigiani quella della stagione 2020/2021. Calciatori che puntano a far bene nelle rispettive squadre per puntare alla convocazione per i prossimi europei di calcio in programma nel 2021.

Stefano Sensi, giocatore marchigiano

Stefano Sensi

Uno dei prospetti più interessanti degli ultimi anni, tanto da attirare su di sé l’attenzione dei più grandi club d’Europa. Stefano Sensi nasce ad Urbino il 5 agosto 1995. Nella sua città inizia a giocare a calcio prima di passare alle giovanili del Rimini e poi al Cesena. Grazie alle sue spiccate doti calcistiche si fa ben presto notare dai grandi club, e dopo una nuova parentesi al Cesena, passa al Sassuolo nel 2016. Con la maglia neroverde arriva la consacrazione definitiva. Esordisce in Europa League ed in Serie A e si fa notare per le grandi doti da regista e per uno spiccato senso del gol.

 

Le ottime prestazioni lo portano all’Inter nella stagione 2019. La squadra nerazzurra lo acquista dal Sassuolo per una cifra vicina ai trenta milioni di euro. Stefano stupisce subito tutti, segnando all’esordio contro il Lecce in maglia Nerazzurra. Quest’anno punta a guidare l’Inter alla conquista dello scudetto. La squadra nerazzurra, secondo gli esperti di scommesse calcio, ha tutte le carte in regola per raggiungere l’ambito traguardo. Nel 2018 arriva anche la prima convocazione in Nazionale grazie a mister Roberto Mancini, dove esordisce da titolare nell’amichevole disputata contro gli Stati Uniti.

Jack Bonaventura

Il calciatore di maggiore esperienza, probabilmente, tra quelli di origini marchigiane è Giacomo Bonaventura, in arte Jack. Nato a San Severino Marche il 22 agosto 1989 si è fatto largo nel calcio che conta con le maglie di Atalanta e Milan, prima di firmare questa estate per la Fiorentina. Calcisticamente nasce alla Virtus Castelvecchio prima e poi al Tolentino. Qui viene notato da alcuni osservatori dell’Atalanta che decidono di acquistarlo. Il suo esordio in maglia orobica è datato 4 maggio 2008. Da allora Bonaventura conquista il parere degli addetti ai lavori con grandi prestazioni.

Con la maglia dell’Atalanta arriva anche il primo gol in Serie A, l’11 aprile 2012 contro il Napoli, e nell’estate 2014 passa al Milan grazie ad un’intuizione del solito Adriano Galliani. Dopo anni difficili per il club rossonero, Jack firma con la Fiorentina dove punta a conquistare un posto ai prossimi europei.

Riccardo Orsolini

Altro marchigiano doc è Riccardo Orsolini, il più giovane del gruppo, nato ad Ascoli Piceno il 24 gennaio 1997. Dimostra subito di essere nato per il calcio ed entra all’età di 7 anni nel vivaio dell’Ascoli. Grazie a grandi annate nel 2017 viene acquistato a titolo definitivo dalla Juventus che crede molto nel calciatore. Nello stesso anno finisce in prestito all’Atalanta dove esordisce in Serie A ed in Europa League.

Nel 2018 passa al Bologna ed è in Emilia che Riccardo dimostra tutto il suo talento grazie ad una serie di ottime prestazioni condite da numerosi gol. Oggi è chiamato alla consacrazione definitiva proprio in maglia Bologna.