Da Botteghin alle poche azioni da gol: i tifosi si interrogano su Castori

Foto Ascoli Calcio

SERIE B – Altro day after senza vittoria al Del Duca: ora una settimana per preparare la sfida contro la Sampdoria

Ancora una giornata amara post Del Duca per i tifosi dell’Ascoli Calcio che ieri hanno visto la squadra impattare a reti bianche in casa contro la Reggiana. Altro giro, altra non vittoria interna. Un solo successo della nuova era Castori, quello interno contro il Catanzaro di Vivarini a metà dicembre. Troppo poco. Ieri, i supporters bianconeri hanno iniziato la partita con gli ormai consueti cori contro Massimo De Santis, uomo di fiducia del patron Pulcinelli. Stavolta con tanto di striscione ad inizio gara: “Alzate il volume, dobbiamo contestarvi” in merito a quanto accaduto già martedì contro il Brescia (LEGGI QUI).

Poi la gara, con la terza esclusione di Botteghin tre i tre centrali titolari e sfortunatamente una prestazione non perfetta del suo sostituto al centro della difesa, Giuseppe Bellusci. Questo ha fatto crescere ancora dei malumori tra i tifosi, che ora si interrogano sul ruolino di marcia di mister Fabrizio Castori. In 15 gare il tecnico ha nel sacco 3 vittorie, 7 pareggi e 5 sconfitte. Se l’Ascoli è in serie positiva da quattro gare è pur vero che la paura di retrocedere porta gli ascolani a volere qualche gol e qualche vittoria in più per credere davvero nella salvezza, ad oggi distante cinque punti. Non una scalata impossibile ma certo un percorso da fare. Con o senza Castori? La piazza è divisa. La rescissione di mister Bucchi ha iniziato a far pensare anche alla possibilità – anche dal punto di vista economico – poter vedere ancora un nuovo cambio. Cosa ad oggi che appare difficile se non fosse lo stesso Castori a pensare di fare un passo indietro. E qui anche meno, vista la voglia del tecnico di scrivere una nuova pagina di storia bianconera partendo dal prossimo incrocio, lunedì 11:30 alle 20:30 nel monday night a “Marassi” contro la Sampdoria.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS