Cus Ancona, Ristè: “Mancano tre finali” – VIDEO

Michele Ristè

CALCIO A 5 – Il coach dorico analizza la vittoria con il Potenza Picena ed il rush finale che attende i suoi calciatori

È un Michele Ristè provato ma soddisfatto quello che commenta la vittoria interna del Cus Ancona per 8 a 4 ai danni del Potenza Picena: “Abbiamo sofferto soprattutto nel secondo tempo ma alla fine siamo riusciti a conquistare la vittoria più che meritata per quello che abbiamo fatto vedere in mezzo al campo. Abbiamo vinto contro una squadra forte dotata di ottimi elementi che forse si è lasciata andare a troppo nervosismo in mezzo al campo. Noi siamo stati bravi a non perdere la testa, a rimanere concentrati su tutto quello che avevamo preparato in settimana ovvero difesa aggressiva e ripartenze proprio per guadagnare la profondità”.

cus-vs-potenza

Una gara, quella al Palacus di Posatora, che non ha risparmiato emozioni: “Eravamo riusciti a chiudere il primo tempo avanti per 4 a 1, poi nel secondo tempo abbiamo commesso l’errore di abbassarci troppo cosa che ha dato modo al Potenza Picena di tornare in corsa e riaprire la contesa. Sul risultato di 4 a 3 e poi sul 5 a 4 in campo c’era tanta tensione ma siamo stati bravi a capitalizzare le occasioni che ci sono capitate”.

Cosa cambia ora dopo questa vittoria per la sua squadra?: “Di fatto non cambia nulla, prima di Potenza Picena avevamo quattro finali da giocare, ora ne restano tre. Sabato saremo a Fano in un campo molto difficile, ma abbiamo tutto il tempo per preparare al meglio questa gara di campionato”. Classifica che al momento vede il Cus Ancona in testa con 52 punti, al secondo posto l’Askl Ascoli a quota 42 ma con tre gare in meno rispetto ai dorici.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi