Cus Ancona, il sogno si accende – VIDEO

Il Cus Ancona festeggia il successo

CALCIO A 5 – Il pareggio dell’Askl a Cesena frena la rincorsa degli ascolani, Ristè: “Restiamo umili”

A due giornate dal termine del campionato di Serie B, il Cus Ancona è in testa con 55 punti mentre sale a quota 46 l’Ascoli, reduce dal pareggio esterno per 3 a 3 in quel di Cesena con la formazione ascolana che rispetto ai dorici ha due partite in meno. Calendario che proprio in questa settimana vedrà l’Askl Ascoli scendere in campo martedì sul campo del Corinaldo mentre giovedì trasferta ad Ancona contro il Montesicuro. Due gare che potrebbero in caso di vittoria riavvicinare la formazione ascolana al Cus Ancona.

Nonostante ciò, i dorici sono ad un passo da un sogno ma il tecnico Michele Ristè preferisce ripercorrere la sfida vinta sabato contro il Montesicuro: “Abbiamo disputato una buona partita anche se sono stati commessi due errori che avevano dato il vantaggio ai nostri avversari. Nel secondo tempo siamo stati bravi ad attaccare senza concedere nulla in chiave difensiva. Non posso che fare i complimenti ai miei ragazzi per come hanno interpretato la gara. La classifica si fa interessante, inutile negarlo, ma dobbiamo continuare ad essere umili, ci attendono altre due finali, il campionato è ancora lungo ed è il caso di evitare certe pressioni”. Una cosa è certa, in settimana l’Askl Ascoli avrà questi due impegni mentre il Cus Ancona se la dovrà vedere con il Russi, gara in programma il 24 Aprile, oltre al recupero con l’Eta Beta Fano la cui data non è stata ancora fissata.

L’INTERVISTA COMPLETA AL TECNICO RISTE’