Cus Ancona, Battistini: “La coppa è come se fosse un anticipo di A2”

Mister Battistini

CALCIO A 5 – I dorici pronti all’esordio nel torneo contro le Aquile Molfetta

“Ci siamo allenati con una certa intensità nonostante il finale di stagione piuttosto impegnativo ma quella di stasera è una partita che resterà nella storia del Cus Ancona calcio a 5“. A parlare è il tecnico del Cus Francesco Battistini che poi aggiunge: “Per la prima volta andremo a disputare una partita valevole per la fase finale della Coppa Italia. C’eravamo qualificati anche lo scorso anno poi a causa del Covid la competizione è stata annullata. Quest’anno nella fase finale della Coppa Italia ci sarà il meglio della Serie B, basti pensare che su 8 squadre, anche se una si è ritirata, ben 6 hanno vinto il campionato. Noi in base al sorteggio dobbiamo affrontare le Aquile Molfetta”.

Che atmosfera si respira dentro lo spogliatoio? “Tutti sono consapevoli dell’importanza di questa gara che mette in palio un posto in semifinale. Fisicamente stiamo bene anche se la stagione è stata piuttosto stressante resta il fatto che daremo il massimo per andare avanti in questa competizione“. Che avversario andrà ad affrontare il Cus Ancona?: “Il Molfettà è una squadra composta da giocatori di un certo livello, ci sono anche degli stranieri oltre a dei giovani interessanti. Hanno vinto il campionato di Serie B disputando un finale di stagione in crescendo il che significa che fisicamente andremo ad affrontare una squadra che sta bene e che ci darà del filo da torcere. Per noi è un anticipo del prossimo campionato di serie A2“. Gara, quella contro il Molfetta, in programma questa sera (venerdì 30 aprile inizio ore 20) al Palasavelli di Porto San Giorgio con la diretta sulla pagina Facebook PMGSport Futsal.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia