Croce Gialla di Recanati: “Sempre alla ricerca di volontari per essere più capillari”

di Tommaso Bocci

Migliorare per la gente, questo è l’obiettivo

Chiamare il 112 a Recanati è come comporre il numero di casa, perché dall’altra parte la voce della grande famiglia della Croce Gialla è sempre presente. Fratellanza, collaborazione e ovviamente un’ottima preparazione sono messe a disposizione dei più bisognosi delle comunità di Recanati, Porto Recanati, Montefano, Montelupone e Porto Potenza.

Tutto questo è stato subito reso chiarissimo a seguito dell’intervista alla vicepresidente: Elisabetta Bernacchini e a tutti gli operatori presenti, che oltre ad illustrare i molteplici servizi che l’associazione fornisce, si sono mostrati a braccia aperte, pronti ad accogliere nuovi compagni, oltre che, con pregevole trasparenza, aperti a collaborazioni e a donatori per la causa, nel segno di un servizio ancor più efficiente da elargire alle persone.
Il nostro lavoro non si basa solo sull’emergenza, svolgiamo tutti i giorni una quarantina di viaggi programmati per la popolazione e sono: il servizio scolastico dei bambini portatori di handicap, il trasporto delle persone anziane, nei ricoveri o nelle dimissioni dall’ospedale e le prestazioni sanitarie, oltre che la fornitura di pasti caldi e di pacchi alimentari, il cosiddetto Social Food.”

Una generosità fondamentale, irrealizzabile senza il personale, ecco perché la Croce Gialla di Recanati è vogliosa d’ingrandire il suo già valido e simpaticissimo gruppo: “Siamo sempre alla ricerca di volontari, persone di tutte le età dai 16 anni in su, con entusiasmo senza alcuna distinzione, ovviamente il nostro è un volontariato militante ma poi ad insegnare ci saremo noi, con corsi di formazione che già organizziamo sul territorio. Ogni singolo membro dal più giovane al più esperto è abile e competente ma non è affatto un lavoro singolo, piuttosto d’equipe. Abbiamo un bellissimo gruppo e anche chi svolge un ruolo dietro le quinte è partecipe ed importante tanto quanto gli operatori sul campo. Quindi per chi è spinto dalla voglia di aiutare, mettersi a disposizione ed in divisa, sarà contento di trovare in altrettanti ragazzi ‘in arancione’ degli amici pronti ad aiutarlo. “

Migliorare per la gente, questo è l’obiettivo della Croce Gialla di Recanati e per dare un aiuto sempre maggiore chiede gentilmente una mano in cambio.
Cerchiamo di essere capillari in tutte le zone, non è semplice, abbiamo ottimi mezzi oltre le ambulanze, come i pulmini per i disabili ed i taxi sanitari ma a volte non basta per tutti. Siamo alla ricerca di collaboratori, anche perché in cambio abbiamo molti spazi pubblicitari da offrire. Ci autogestiamo economicamente parlando, basandoci sulla beneficenza della gente e ci appelliamo proprio a loro, donate per proteggervi e per rendere la nostra comunità un posto ancor più sereno.”

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS