Crescono le nascite nelle Marche: occhio al “caso” Vallefoglia

Numeri alti per il comune del pesarese, il Sindaco: “Da noi si trova lavoro con le tante fabbriche”

Culle sempre più vuote ma non nelle Marche. II crollo della natalità è irrefrenabile in Italia, si contano solo 6 neonati ogni mille abitanti. I dati Istat fotografano una media di 1,2 figli per donna. La diminuzione delle nascite rispetto al 2022 è del 3,6 per cento. Il Trentino Alto – Adige risulta la zona più prolifica, all’ultimo posto c’è la Sardegna. Le Marche sono in controtendenza rispetto alla media nazionale, da noi la natalità è aumentata nel 2023 con quasi 9mile nuove vite dopo anni di declino e per la prima volta dopo la pandemia. La provincia di Pesaro Urbino (più 2,3 per mille abitanti) e quella di Ancona (più 0,7) sono in testa, Ascoli Piceno è la più indietro (-2,4%). La nostra regione ha guadagnato 129 persone in più rispetto al 2022. Il numero di figli per donna, 1,17, resta però inferiore alla media italiana (1,20), mentre l’età al parto, 32,7 anni, è di poco sopra il dato nazionale (32,5 anni). L’Immigrazione aiuta tra residenti e nuovi ingressi.

Al 17 ottobre 2023, a Vallefoglia, uno dei comuni più virtuosi nelle Marche e il terzo per abitanti della provincia di Pesaro Urbino, le mamme avevano dato alla luce 65 bimbi, 36 maschietti e 29 femminucce. “Da noi si trova lavoro con le tante fabbriche e questo è importante anche in termini di numeri per la popolazione. Sono iniziati i lavori per l’ampliamento dell’asilo nido da 120 a 180 posti – spiega con orgoglio il sindaco di Vallefoglia Palmiro Ucchielli -. A Vallefoglia sono tanti i nuovi servizi presenti e le giovani coppie si accompagnano, si sposano, lavorano e vengono ad abitare qui perché trovano tutto quello di cui hanno bisogno”.

Camilla Cataldo
Author: Camilla Cataldo

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS