Crescia di Pasqua, la tradizione marchigiana

La cucina del territorio

La Crescia di Pasqua è un pane pasquale tipico della cucina marchigiana. Si tratta di un pane rustico e saporito, solitamente a forma di ciambella, fatto con farina, uova, strutto e formaggio.

La Crescia di Pasqua ha origini antiche, rimanda alla cucina contadina delle Marche per il suo aspetto semplice e gustoso. La ricetta può variare leggermente da territorio a territorio. In alcune zone, ad esempio, si aggiungono le olive o le cipolle, mentre in altre si utilizza una quantità maggiore di formaggio.

E’ tradizione prepararla il giovedì santo per poi essere consumata durante il pranzo di Pasqua. Viene solitamente servita tagliata a fette e accompagnata da salumi e formaggi tipici della regione, come il ciauscolo, la lonza e il pecorino.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS