Crescenzi, uno dei gol più importanti della storia: legno-Bambozzi al 94′

Daniele Crescenzi

PAGELLE CHIESANUOVA-OSIMANA – Entra Mongiello e decide con l’assist. Ospiti sbattono sul legno non riuscendo a pareggiare nonostante superiorità numerica

di Lorenzo Cervigni

Chiesanuova

Fatone 6. A lungo inoperoso, deve vigilare solo in occasione di un paio di uscite.

Molinari 5. Due falli e due gialli, entrambi sembrati giusti. Lascia ingenuamente la squadra in dieci.

Carnevali 6,5. Sempre in spinta, ottima partita in entrambe le metà campo.

Badiali 6,5. Partita normale la sua, fino a che non accende l’azione di Mongiello che porta al gol.

Canavessio 6. Nella sua area deve far poco, nell’altra va vicino al gol di testa.

Monteneri 6. Prova sicura e autorevole, come ci si aspetta da lui.

Pasqui 6,5. Elettrico sin dai primi minuti, gioca un buon primo tempo. È lui il sacrificato: lascia il posto a Dutto dopo l’espulsione di Molinari.

Trabelsi 6. Preferito a Mongiello, gioca discretamente ma non incide. Prova comunque sufficiente. Sfortunato in occasione di un gran colpo di testa: palla a lato.

Bonifazi 6. I piazzati sono suoi, li calcia tutti bene. Buona partita.

Tanoni 6,5. Eccellente in mezzo, gioca una gran partita. Sembra un veterano, ma ha solo 24 anni.

(Mongiello 7. Entra e decide con un assist. Nonostante l’inferiorità numerica, dopo il suo ingresso il Chiesanuova mette le tende nella trequarti avversaria e alla fine sfonda. I meriti sono in buona parte suoi).

(Crescenzi 7. Trova il gol partita, forse uno dei più importanti della storia del Chiesanuova).

****

Osimana

Santarelli 6,5. Capitola sul piattone di Crescenzi ed è incolpevole. Prima un paio di interventi notevoli.

Falcioni 5,5. Non si avventura quasi mai oltre il centrocampo, dietro vacilla.

Mosquera 6. Un meno per i duelli persi con Pasqui, un più per l’espulsione procurata.

Borgese 6. È lui l’uomo chiamato a costruire dal basso. Fa fatica, ma non per colpa sua in fondo.

Patrizi 6. Difende abbastanza bene l’area di rigore.

Micucci 5,5. Molto falloso, beccatissimo dal pubblico.

Fermani 5,5. Evanescente nella fase offensiva. Dalla sua parte non nasce niente.

Straccio 6,5. Il migliore dei suoi. L’occasione più buona ce l’ha lui. Si muove molto e gestisce bene i possessi.

Montesano 5,5. Poco l’apporto offensivo, come in generale tutto quello proposto dall’Osimana.

Bambozzi 6. La traversa al 94′ poteva cambiare le sorti della gara, per il resto fa quello che può in mezzo.

Alessandroni 5,5. In moto perpetuo, ma non la vede quasi mai. In un paio di occasioni sembra arrivare prima dei difensori, ma poi non trova il guizzo.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS