Covid19, lo sfogo del sindaco di Caldarola: “Mi sono rotto le pa**e, dovete stare a casa!” – VIDEO

“Chi si lamenta di non poter uscire, perché non lo fa coi medici e con gli infermieri che sono al lavoro negli ospedali?”

Il sindaco Luca Maria Giuseppetti, si è rivolto ai suoi abitanti di Caldarola con un video postato sulla sua pagina Facebook. Le sue sono parole di rabbia ed esasperazione contro il vergognoso comportamento dei suoi concittadini nel pieno dell’emergenza sanitaria legata al diffondersi del Coronavirus: “Alcuni cittadini sono ligi alle disposizioni e limitano le uscite. A loro va il mio grazie. Altri invece non lo fanno, e io mi sono rotto le pa**e di ripetere sempre le stesse cose”.

“E’ possibile che non riuscite a capire l’importanza di stare a casa?! – prosegue il sindaco – Ancora vedo gente che va tutti i giorni ai supermercati, e chi addirittura ci va una volta al mattino e una volta al pomeriggio. Chi si lamenta di non poter uscire, perché non lo fa con i medici e con gli infermieri che sono al lavoro negli ospedali?”

“Darò istruzioni alle forze dell’ordine di essere più presenti: non vi lamentate se qualcuno dei vigili o dei carabinieri vi fermerà. Non avete ancora capito a cosa stiamo andando incontro”, – conclude il sindaco – “Avete il dovere di rimanere in casa, non vi si chiede altro”.

Leggi anche…

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

error: Contenuto protetto !!