Covid19, le terapie intensive delle Marche al collasso: stress sul sistema sanitario al 100 per 100

E’ il dato più alto d’Italia insieme a quello della Liguria

Un poco invidiabile primato per le Marche, regione che sta soffrendo in maniera devastante le conseguenze causate dal contagio da Coronavirus.

Secondo i dati forniti da Protezione Civile e Ministero della Salute, infatti, lo stress sul sistema sanitario provocato dal virus nelle Marche è il più alto d’Italia, insieme alla Liguria, ed è arrivato al 100 per cento. Il dato viene calcolato sui ricoverati in terapia intensiva in rapporto alla capienza massima. E al 26 marzo, le Marche sono arrivate al 100 per cento. 

Ecco così spiegata l’affannosa corsa della Regione alla ricerca di nuovi posti di terapia intensiva, in un momento nel quale la sanità marchigiana rischia il collasso. Nei dati forniti da Protezione Civile e Ministero della Salute, si nota chiaramente come le regioni più colpite siano quelle del centro-nord del Paese, mentre fortunatamente l’incidenza al Sud appare ancora gestibile.

Proprio in questo momento, quindi, vale ancora di più l’accorato appello a restare a casa e ad evitare di muoversi per non rischiare che il virus possa diffondersi in maniera ancora più devastante.

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia