Covid ospedale Fermo, stop alle visite non urgenti negli ambulatori

Rimodulati gli spazi interni alla struttura, riallocato il personale sanitario

Aggiornamento da parte dell’Area Vasta 4

La situazione ricoveri Covid all’ospedale Murri di Fermo è di 88 degenti: 30 in Malattie Infettive, 5 in Terapia Intensiva, 22 in Medicina Covid 1, 27 in Medicina Covid 2, 1 in area grigia e 3 al pronto soccorso (clicca qui per i dati del precedente aggiornamento).

Da ieri sono state effettuate 4 dimissioni, 8 trasferimenti all’ospedale di San Benedetto del Tronto, 2 trasferimenti alla Rsa di Campofilone. Si sono verificati 2 decessi, una donna di 89 anni di Fermo al pronto soccorso, una donna di 83 anni di Sant’Elpidio a Mare a malattie infettive.
La necessità di accrescere la risposta all’aumento dei pazienti Covid ha reso indispensabile la rimodulazione degli spazi interni alla struttura ospedaliera e la riallocazione del personale dedicato alle attività clinico-assistenziali.

 

E’ stata disposta l’interruzione temporanea, fino al 24 gennaio, degli ambulatori ospedalieri con classe di priorità D e P (differita e programmata); mentre restano garantiti quelli con classe di priorità U e B (urgente e breve).
Le prestazioni sospese verranno recuperate al termine della fase emergenziale.
Le unità operative garantiranno la presa in carico ambulatoriale dei pazienti già in corso di trattamento.
E’ momentaneamente interrotta anche l’attività di libera professione intraospedaliera.

error: Contenuto protetto !!