Covid: oltre 5mila positivi, Marche verso la zona arancione?

Tasso di incidenza arriva a 2.549,41

Meno nuovi positivi nelle Marche al Coronavirus, 5.850, rispetto a ieri quando era stato toccato il record di 7.748, ma continua a crescere il tasso di incidenza che arriva a 2.549,41 su 100mila abitanti. L’impennata di ieri che, in parte, impatta anche sui ricoveri, con appena 13 posti letto in area medica (288 quelli occupati) a separare le Marche dalla zona arancione.

I soggetti con sintomi sono 613, i casi in fase di approfondimento epidemiologico sono 1.319 e comincia a farsi sentire l’effetto della ripresa della scuola dopo le festività con 68 positivi in setting scolastico/formativo, mentre sono 24 i contatti in ambiente di vita/socialità, 2.239 i contatti stretti di casi positivi, 1.556 i contatti domestici.

Sono stati analizzati complessivamente 18.106 tamponi, di cui 14.975 del percorso diagnostico tra molecolari e antigenici, con una positività di 39,1%. La provincia di Ancona resta quella con il maggior numero di nuovi casi, 1.581, seguita da Pesaro Urbino con 1.494, Macerata con 916, Ascoli Piceno con 913, Fermo con 698 e 248 fuori regione. Il contagio gira soprattutto nelle fasce di età 25-44 anni con 1.593 casi e 45-59 con 1.302. Ma sono 1.787 i casi nelle fasce di età da zero a 18 anni, di cui 614 tra i 14-18enni e 544 tra i bambini di 6-10 anni.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia