Covid: Marche in zona arancione, l’annuncio di Acquaroli

“Vi comunico che anche la prossima settimana le Marche saranno in zona arancione“. E’ il messaggio del Governatore Francesco Acquaroli che annuncia ufficialmente un’altra settimana con meno restrizioni.

“Le condizioni nella nostra regione stanno migliorando, ma sicuramente non potremo tornare in zona gialla perché in questo momento non è consentita dalla normativa nazionale. Raccomando a tutti di fare sempre la massima attenzione, perché dobbiamo mantenerci nelle condizioni che ci permetteranno le riaperture non appena saranno consentite e che auspichiamo possano avvenire quanto prima”.

 

In zona arancione anche Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Toscana, Calabria, Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Molise, Sicilia, Umbria, Veneto, le province autonome di Bolzano e Trento. Zona rossa con regole e divieti più rigidi per Campania, Valle d’Aosta, Puglia e Sardegna. Lo prevede l’ordinanza che il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà in giornata sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia. I cambi ‘di colore’ andranno in vigore a partire dal 12 aprile.