Covid Marche: boom di contagi in una provincia, salgono i ricoveri

Dati dalla Regione

Sono 411 i positivi al Covid rilevati nell’ultima giornata nelle Marche, con l’incidenza che si attesta a 191,02 su 100mila abitanti, in lieve flessione rispetto a ieri (191,35).

Secondo i dati dell’Osservatorio Epidemiologico Regionale, il 72% dei pazienti in terapia intensiva non è vaccinato, il 28% lo è, mentre in area medica il 59% non è vaccinato, il 41% lo è. Sui casi positivi generali il 53% non è vaccinato, il 47% lo è. Il contagio si diffonde maggiormente nell’età adulta con 112 casi tra 25-44enni e 98 tra i 45-59enni. Sono 34 i casi nella fascia di età 60-69 anni, 25 in quella 70-79, 19 in quella 80-89, 6 per i 90enni e over. Tra i giovani, ci sono 33 casi nella fascia 6-10 anni (scolari delle elementari), 47 complessivi nella fasce di età 11-13 anni (22) e 14-18 anni (25). Quindici complessivi i casi tra zero e 5 anni.
Boom di contagi nelle 24 ore, sempre secondo l’Osservatorio Epidemiologico regionale, nella provincia di Ancona con 193, seguita da quella di Ascoli Piceno con 71, Fermo con 68, Pesaro Urbino con 33, Macerata con 32 e 14 casi fuori regione. I 411 positivi rappresentano una positività dell’11,3% su 3.640 tamponi per percorso diagnostico screening (sono 6.428 i tamponi complessivi, più 2.203 test antigenici screening). Sono 105 i soggetti sintomatici, 129 contatti domestici, 89 contatti stretti di casi positivi, 11 positivi in setting scolastico/formativo, mentre sono 67 i casi per i quali sono in corso approfondimenti epidemiologici.

Nel bollettino odierno non sono stati segnalati decessi legati al Covid, ma continuano ad aumentare i ricoverati: sono 136, 6 più di ieri.

(Clicca qui per il report completo)

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana