Covid, la Vanoli Cremona sospende l’attività: Vuelle in ansia

La Vuelle Pesaro esulta dopo il successo su Cremona

BASKET A1 – I biancorossi hanno sfidato la formazione lombarda domenica e un giocatore aveva accusato sintomi già durante la partita

Nella serie A di basket, dopo la Pallacanestro Cantù e Reggio Emilia, da ieri anche la Vanoli Cremona ha sospeso l’attività della prima squadra.

Il club lombardo ha infatti comunicato che “a seguito del manifestarsi di sintomatologia compatibile con infezione da Covid-19 in alcuni atleti facenti parte del Gruppo Squadra, in attesa degli esiti dei test che verranno effettuati mercoledì mattina, l’attività della prima squadra è sospesa a titolo precauzionale”.

Una situazione che riguarda molto da vicino anche la Vuelle Pesaro in quanto domenica la Vanoli ha giocato alla Vitrifrigo Arena proprio contro i ragazzi di Repesa. Cremona per l’occasione si era presentata a Pesaro priva del positivo Jarvis Williams, ma durante il match un altro giocatore aveva iniziato ad accusare spossatezza e brividi di freddo tanto da dover rientrare negli spogliatoi e non scendere più sul parquet.

Hanno fatto discutere le parole del coach della Vanoli a fine gara quando ha detto che “un giocatore era rimasto a casa perché risultato positivo al Covid, altri hanno giocato ma probabilmente con i sintomi”. A distanza di 24 ore dal match la società lombarda ha sospeso la propria attività e ora il timore in casa Vuelle è quanto mai concreto, ma da protocollo i biancorossi si sottoporranno solo venerdì al tampone, 48 ore prima dalla gara con Varese.

error: Contenuto protetto !!