Covid, all’ospedale regionale di Torrette torna l’unità di crisi

Obiettivo: evitare di mandare in tilt il sistema

Lunedì scorso all’ospedale regionale di Torrette è stata convocata l’unità di crisi. I ricoveri in Malattie infettive in cinque giorni sono passati da 7 a 17. Soltanto due settimane fa si contava un solo paziente positivo, lunedì al pronto soccorso, il bilancio delle 24 ore dava 260 accessi, dei quali 21 sospetti contagi. Inoltre, sono tornati i positivi anche al Salesi.

Una decisione repentina (lo scorso anno la prima fu convocata ad ottobre) per evitare di mandare in titl il sistema. I vertici aziendali si confrontano subito con i primari in prima linea nell’emergenza sanitaria per stabilire la soglia oltre la quale non andare.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia