Cossu: “Non moriremo, mercato duro perché nessuno vuole venire da noi”

ECCELLENZA – Le parole del direttore sportivo del Porto Sant’Elpidio

Il direttore sportivo del Porto Sant’Elpidio, Alessandro Cossu, ha parlato dopo la sconfitta contro la Maceratese della sua squadra, fanalino di coda dell’Eccellenza, sul tema anche e soprattutto del mercato invernale che è in pieno svolgimento: “Può essere anche comprensibile lo stato d’animo triste di chi porta avanti la squadra (Palladini, ndr) ma questa società è da diverse settimane che sta cercando di sistemare le cose. I giocatori della zona è difficile che vengano da noi, oggi loro preferiscono rimanere in panchina in una squadra di metà classifica piuttosto che provare a salvarsi con l’ultima. Noi ieri ci siamo guardati in faccia con tutti e ci siamo detti che ci crediamo. Continueremo e fare mercato e nessuno ci potrà dire che non ci abbiamo provato. Lo faremo, cercando di arrivare almeno a giocarci i playout. Nessuno si tirerà indietro. Qualche problema ce l’abbiamo, le colpe sono di tutti, in primis da me e i giocatori. Le uniche due persone che non hanno colpe sono i presidenti perché stanno facendo i salti mortali con risorse economiche per sistemare la squadra. Siamo convinti che noi alla fine avremmo delle sorprese”.

Noi non moriremo – assicura Cossu – cercheremo di portare giocatori importanti da fuori, perché ora per il punteggio che abbiamo è difficile che quelli della zona scelgano noi. Poi non è che da Valdichienti già avremmo già risolto i problemi, ma sono certo che dall’otto di gennaio in poi spero si vedrà un tipo diverso di squadra per poter provare a compiere questo miracolo”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS