Cossu loda l’Anconitana: “Marconi ha allestito una rosa importante”

CALCIO – Il direttore generale della Sangiustese parla dopo l’amichevole con i dorici e chiarisce la situazione con la Civitanovese: “Non ci sarà nessun tipo di fusione”

di Claudio Comirato

Al Del Conero mercoledi pomeriggio in tribuna c’era anche Alessandro Cossu, direttore generale della Sangiustese: “Ero curioso di vedere all’opera la formazione di Ciampelli che ritengo un tecnico bravo e preparato. L’Anconitana si è dimostrata una squadra dotata di ottimi elementi destinata a recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato di Eccellenza. I dorici possono arrivare in fondo senza tanti problemi con il tecnico che dovrà essere bravo a mantenere una certa umiltà ma questo senza dubbio è un particolare che non verrà sottovalutato da Davide Ciampelli. Per la categoria il presidente Stefano Marconi ha allestito una rosa davvero importante con giocatori che possono fare la differenza in qualsiasi momento in mezzo al campo“.

Messo da parte il discorso Anconitana lo stesso Cossù prova poi ad analizzare la prova offerta dalla sua squadra che proprio al Del Conero ha pareggiato per 1 a 1: “Rispetto allo scorso anno abbiamo cambiato tante pedine. Il test ad Ancona è stato positivo, volevamo vedere come avrebbero reagito i nostri under in uno stadio importante come è il Del Conero. La prestazione c’è stata senza dimenticare che siamo ad agosto nel bel mezzo della preparazione estiva e alcune pedine non sono state utilizzate proprio per dare spazio agli under. Le indicazioni sono state positive ma ora dobbiamo continuare a lavorare in mezzo al campo, sudare e sopratutto ascoltare il nostro tecnico Stefano Senigagliesi che peraltro è molto esigente. I meccanismi voluto dal mister devono essere perfezionati ma come si dice in questi casi occorre avere un minimo di pazienza”. La presenza del direttore generale Alessandro Cossu al Del Conero ha dato anche la possibilità di far chiarezza circa quello che sta accadendo in casa Sangiustese circa il rapporto con la Civitanovese e la tanta ipotizzata fusione con la società rivierasca:

Per prima cosa è bene chiarire – puntualizza lo stesso direttore generale – che tra Sangiustese e Civitanovese non ci sarà nessun tipo di fusione sia per quello che riguarda la prima squadra che il settore giovanile. Noi tempo addietro abbiamo umilmente chiesto al comune di Civitanova di poter mettere il Polisportivo come campo per le gare interne da comunicare alla Lega dilettanti. Una volta avuto il via libera abbiamo indicato alla Lega che la Sangiustese il prossimo anno avrebbe disputato le gare interne al Polisportivo di Civitanova al posto dell’impianto di Villa San Filippo. Pratica questa che è andata a buon fine al punto tale che prima squadra e juniores nella prossima stagione giocheranno le gare interne a Civitanova al Polisportivo. A seguire la Juniores in veste di responsabile amministrativo che peraltro disputa un campionato nazionale ci sarà Massimo Formentini storico segretario della Sangiustese”. Secondo lei questa manovra del Polisportivo può in qualche maniera tornare utile ad una piazza come Civitanova? “Una cosa deve essere chiara a tutti: noi a Civitanova non portiamo la Sangiustese ma la serie D il che significa che l’arrivo di squadre avversarie al Polisportivo potrebbe creare un certo indotto commerciale basti pensare ai ristoranti destinati ad accogliere i tifosi della squadre avversarie e le stesse squadre molte delle quali vanno in ritiro nella giornata di sabato e che cercheranno alloggio nella zona del mare”.

Prima squadra e Juniores a parte il resto del settore giovanile della Sangiustese dove andrà ad allenarsi? “I primi calci al campo da calcetto che si trova a Monte San Giusto, le categorie comprese tra i pulcini e gli allievi andranno all’impianto sportivo di Torre San Patrizio”. Sangiustese che tornera a Villa San Filippo per affrontare in trasferta il Porto Sant’Elpidio che ha scelto questo impianto per disputare le gare interne nel prossimo campionato nazionale di serie D.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS