Cose da Pazzi: a 40 anni ancora in campo (e in gol) con il Grottammare

Pazzi in campo nel match di Coppa

ECCELLENZA – Sono bastati 17 minuti per tornare in rete e sbloccare il match

Fermana, Tolentino, Civitanovese, Vis Pesaro, Arezzo, Fano, Maceratese, Sambenedettese, Ancona, Matelica, Sangiustese, Trodica, Monterubbianese ed ora il ritorno al Grottammare. Ci sarebbero anche altre squadre per descrivere la lunga carriera nel calcio dilettantistico e non di Cristian Pazzi.

Quaranta candeline e ancora tanta voglia di calcio, tanto che l’esperto attaccante ha deciso di sposare il progetto di mister Zazzetta ma non solo, visto che nel club di Grottammare lavora anche come allenatore nelle giovanili. Per la prima volta oggi Pazzi è sceso in campo da titolare in questa stagione e sono bastati diciassette minuti per essere imbeccato in area e portare in vantaggio i suoi con la zampata decisiva nel match di coppa contro il San Marco Servigliano. Successivamente realizza anche la doppietta personale quando, nella ripresa, insacca da due passi sul secondo palo sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi