Corridonia, la Promozione c’è e Procaccini scalpita: “Serve un attaccante per il salto di qualità”

CALCIO – Il numero uno rossoverde entusiasta dopo l’ufficialità: “Non aspettavamo altro, ora ci rimbocchiamo le maniche per arrivare pronti all’appuntamento”. A breve la firma di un nuovo difensore

di Michele Raffa

Con la Promozione in tasca, il morale in casa Corridonia è alle stelle. Solo ora però arriva il bello e lo sa bene il numero uno rossoverde Sandro Procaccini: “È una liberazione, non attendevamo altro. E tutto ciò rende rende ancor più merito alla cavalcata della scorsa stagione. Purtroppo abbiamo perso un mese per intervenire sul mercato come volevamo. L’incertezza sul nostro futuro ha allontanato diversi calciatori che giustamente hanno preferito altri lidi. Ora che ci siamo invece, dobbiamo rimboccarci le maniche per farci valere in un girone B che lascia pochissimo margine d’errore”. Ultimissime ore di riposo prima della ripresa degli allenamenti. La squadra infatti tornerà a sudare lunedì sera quando agli ordini di mister Martinelli inizierà la preparazione. L’organico in chiave over è pressoché completo, recenti sono gli arrivi di Zancocchia e Pagliarini, mentre a breve verrà ufficializzato l’arrivo di un altro difensore. L’attaccante resta un’assoluta priorità. “Serve un terminale offensivo che ci permetta di fare il salto di qualità. Gli under? Restano ancora un grosso neo per noi. Dal settore giovanile ci sarebbero un paio di elementi pronti per l’approdo in prima squadra, ma è un argomento delicato del quale si sta occupando il nostro direttore sportivo. Mi fido ciecamente del suo lavoro e quanto prima il mister avrà a dispozione la sua rosa”. Il sogno nel cassetto del Corridonia è quello di riportare alla base Mattia Ribichini, il quale nonostante ultimamente abbia mostrato ancora interesse nel voler proseguire la sua avventura alla Civitanovese, ad oggi non avrebbe ancora messo nero su bianco. L’attaccante corridoniense rappresenterebbe la ciliegina sulla torta per la formazione rossoverde.

 

 

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS