Corri Babbo Natale: passeggiata di solidarietà con Avis Treia

Appuntamento giovedì 26 dicembre. La prima edizione dell’evento è dedicata a Giovanni Forconi

Passeggiata di solidarietà con Avis Treia in programma nella mattinata del 26 dicembre. “Corri Babbo Natale!” è l’iniziativa di beneficenza pensata per la promozione della donazione del sangue e in favore del progetto per il “dopo di noi” della onlus Oltre i limiti. Ospite d’eccezione il giovane marciatore maceratese, campione azzurro e portacolori del C.S. Aeronautica, Michele Antonelli.

La prima edizione dell’evento è dedicata a Giovanni Forconi, già amministratore comunale prematuramente venuto a mancare lo scorso maggio, per decenni collaboratore della società sportiva Aurora Treia e ideatore di quella che oggi si chiama “La combriccola di Babbo Natale”. Un gruppo di giovani che, puntualmente, ogni 24 dicembre si occupano di portare i doni ai bambini delle famiglie di Treia e non solo in cambio di una piccola offerta per progetti di valenza sociale. Idealmente, l’Avis Treia vuole però dedicare questa passeggiata solidale anche alla memoria di Leonardo Sacchi, giovane deceduto tragicamente nei giorni scorsi, unendosi al dolore di tutti i familiari e del papà Giordano, donatore di sangue.

Giovanni Forconi

 

“Continuiamo nella nostra azione di promozione della donazione del sangue – ha affermato il presidente di Avis Treia Sebastiano Rubera -, nell’anno che va a concludersi contiamo 1000 donazioni e vantiamo circa 600 soci, con 40 nuove iscrizioni. Risultati importanti ma puntiamo sempre a migliorarci”. A spiegare il progetto del “dopo di noi” è la presidente della onlus Oltre i limiti Graziella Pesaresi: “Intendiamo costruire una casa famiglia dove i nostri figli possano trovarvi la loro vera seconda famiglia – ha detto -, un luogo dove ogni genitore possa avere il dono e il piacere di accompagnarli anche nel prezioso tempo del “durante noi”, tra i loro amici, educatori e gli affetti e le relazioni costruite negli anni”. Il ringraziamento ad Avis per l’iniziativa arriva anche da parte del vice sindaco David Buschittari: “La città di Treia è felice di ospitare questo bellissimo evento che unisce sport e solidarietà – ha dichiarato -, siamo grati all’Avis per il grande impegno del suo direttivo che sfocia in appuntamenti di grande qualità a beneficio della nostra città”.

La passeggiata di solidarietà partirà dalla sede Avis di piazza Arcangeli alle 9.30 (con accrediti dalle ore 9) a Treia, con arrivo e un piccolo ristoro in piazza Tarcisio Carboni a Passo di Treia. Il percorso, di circa 6 km, sarà immerso nelle campagne treiesi, dal Centro storico verso contrada Conce, per poi salire sulle colline di contrada Valcerasa e discendere nel nucleo urbano della frazione. Il costo di iscrizione è di 5 euro (compresa assicurazione) e sarà interamente devoluto in beneficenza. Dress code, rigorosamente “bianco e rosso”: ai partecipanti sarà consegnato un cappellino di Babbo Natale (fino a esaurimento). Premio in palio per il Babbo Natale più originale. Disponibile il servizio navetta dalle ore 8.30 alle 9 da piazza Carboni, a Passo di Treia, e al termine della manifestazione per il ritorno a Treia.

L’evento è patrocinato dal Comune di Treia, da Admo, Aido e Uisp, con la collaborazione dell’agenzia di viaggi Krivantour.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana