Coronavirus: via libera a crociere e fiere, no alle discoteche

E’ pronto il nuovo Dpcm da approvare a breve in Consiglio dei Ministri

 

Via libera a crociere e fiere, no alla riapertura delle discoteche. Il nuovo Dpcm sull’emergenza coronavirus, un testo (relativamente) breve che richiama le indicazioni dei precedenti Dpcm, aggiunge nuove disposizioni e dà il via libera ad alcune aperture. Secondo fonti di governo il Dpcm è pronto e dovrebbe essere approvato dal Consiglio dei ministri domani.

Il testo ribadisce le precedenti prescrizioni, con l’obbligo dell’uso delle mascherine fino a fine mese, ma concede il via libera ad alcune attività, Fiere e navi da crociera su tutte. No, invece, alla riapertura delle discoteche. Per quel che riguarda le scuole, una nuova riunione del Comitato tecnico scientifico fissata per il 25 agosto servirà farà il punto sulle indicazioni da rispettare per l’apertura degli istituti.

“Altre attività riapriranno con il prossimo Dpcm, l’idea è far ripartire attivita fieristiche e navi da crociera”, ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nell’informativa al Senato sulle misure adottate dal governo per affrontare l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus.

 

“Iss e ministero della Salute hanno completato un lungo lavoro sulle linee guida generali per la ripresa di ottobre. Ieri sono state trasmesse al Comitato tecnico scientifico e poi il documento sarà inviato alle Regioni e costituirà l’orizzonte con cui affrontare la fase della ripresa. Era una richiesta arrivata dal Parlamento e mi fa piacere darne riscontro», ha aggiunto.

C’è l’ipotesi della proroga al 31 agosto dell’obbligo di indossare le mascherine di protezione personale. Sarebbe, secondo quanto si apprende, questo l’orientamento del governo che sta mettendo a punto il nuovo Dpcm sulle misure anti-Covid. La decisione potrebbe arrivare già domani o comunque in contemporanea al prossimo Cdm, chiamato anche ad approvare il dl agosto. Il nuovo provvedimento dovrebbe confermare molte delle restrizioni attuali, tra cui il no alla riapertura dell discoteche.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia