Coronavirus, nelle Marche si può già scaricare la App Immuni

Da lunedì 8 giugno sarà possibile tracciare se siamo stati accanto a persone infette o meno

Il countdown è iniziato. Già da oggi sarà possibile scaricare sui propri smartphone la app Immuni nelle Marche. Un’applicazione che poi entrerà definitivamente in funzione a partire da lunedì 8 giugno.

Insomma gli utenti avranno poco meno di una settimana di tempo per potersi scaricare e registrarsi in anteprima per poter tentare di costruire una rete anti-contagio che avvisi via smartphone gli utenti se sono venuti a contatto con persone che nei giorni precedenti hanno contratto il virus.

“Sarà possibile scaricare Immuni già da oggi – ha precisato la titolare dell’Innovazione – per una settimana. Per lo start ufficiale manca solo la comunicazione della Regione Marche e la disponibilità della app su App Store e Google Play. Il cerchio comunque è sostanzialmente chiuso.

Se decideremo di scaricare Immuni, l’app ci avviserà se siamo stati vicini a qualcuno poi rivelatosi positivo al Covid19. Lo farà senza sapere dove e come ci siamo spostati, ma registrando i codici, resi anonimi, dei nostri incontri con gli infetti. Proprio l’anonimato è uno dei fattori chiave su cui si basa l’app Immuni.”Ci è stato garantito che i dati raccolti dalla App saranno protetti nè ceduti a terzi – spiega il governatore delle Marche, Luca Ceriscioli -. Allo smartphone che scarica la app sarà affidato un codice casuale e non saranno chiesti dati anagrafici o sulla posizione. Solo la regione e la provincia in cui si vive”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia