Coronavirus, arriva il secondo caso nelle Marche

Si tratta di un 51enne di Piandimeleto che era in viaggio in Romania con il ristoratore di Cattolica già risultato positivo

A poche ore di distanza dal primo caso ufficiale, un operaio di Vallefoglia che lavora nella zona di Codogno, arriva il secondo caso di contagio da coronavirus nelle Marche. A darne notizia è stata la prefettura di Rimini, specificando che il marchigiano era stato in viaggio con il ristoratore di Cattolica poi risultato positivo. Da quanto si apprende, si tratta di un 51enne di Piandimeleto che aveva partecipato con l’amico a una battuta di caccia in Romania.

“Alla stregua degli accertamenti eseguiti – si legge nella nota della Prefettura di Rimini -, AUSL conferma ad ora un solo caso in tutta la provincia. Il paziente, le cui condizioni sono stazionarie, svolge l’attività di ristoratore che coinvolge dipendenti e cittadini che sono entrati in contatto con il ristorante. L’amico marchigiano, che ha accompagnato il ristoratore nel viaggio all’estero, è risultato positivo ed è attualmente messo in quarantena dalla Regione Marche. Nella serata di oggi si avranno gli esiti delle verifiche che interessano gli altri soggetti finora coinvolti (in particolare dei residenti dei tre Comuni attualmente interessati Cattolica, San Clemente e Morciano di Romagna)”.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia