Coprifuoco in mano ai sindaci, Mancinelli: “Tutti i Comuni sono in rivolta”

Lo sfogo del sindaco di Ancona

All’indomani della firma del nuovo Dpcm (leggi) il sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli,  si sfoga duramente sulla propria pagina Facebook.

Chiusure temporanee, una sorta di “coprifuoco” deciso dai sindaci, in piazze e vie dopo le 21 di fronte ad eventuali rischi di assembramenti. Così ha annunciato ieri il premier Conte durante la conferenza stampa (leggi) e proprio a questo provvedimento si oppone il primo cittadino anconetano: Inaccettabile e inapplicabile la norma che scarica sui Comuni la gestione, in realtà, del coprifuoco, senza uomini e senza mezzi. Tutti i Comuni italiani sono in rivolta e chiedono al Governo di cambiarla. Ora”.


Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia