Coppia di fidanzati “writers” deturpa la città con un pennarello – FOTO

Denunciati due giovani dalla Questura di Ancona, hanno imbrattato vari beni immobili pubblici

I poliziotti della Questura di Ancona hanno denunciato una coppia di ventenni anconetani ritenuti responsabili in concorso di deturpamento ed imbrattamento di beni immobili pubblici. I fatti delittuosi risalgono alla sera 21 ottobre scorso, quando i due giovani fidanzati, in compagnia di altri amici, si trovavano nell’area pubblica ed appartata collocata tra via San Cataldo e Via San Pietro, nell’area prospicente l’istituto Pie Venerini.

Da quanto potuto ricostruire dalla Polizia a seguito di attività investigativa, i giovani writers, con l’uso di un pennarello, si sono resi responsabili dell’imbrattamento di una parte del muro della scalinata pubblica di via San Cataldo nonché del muro del camminatoio compreso tra quella via e Via San Pietro, nonché dell’imbrattamento con un pennarello rosso di una vetrata di una finestra di una struttura pubblica.

Dall’analisi delle immagini registrate dalle sette telecamere di videosorveglianza che insistono nella zona, la Polizia riusciva a ricostruire la dinamica del fatto e ad individuare il gruppo di giovani che nelle stesse circostanze di tempo e di luogo erano presenti nella piazzetta e tra essi, il ragazzo e la ragazza responsabili dell’imbrattamento.

A completamento dell’istruttoria penale, la denuncia dell’episodio veniva sporta in questi uffici dal Vicesindaco del Comune di Ancona. La legge penale, in tal senso, prevede che se il fatto è commesso su beni immobili, si applica la pena della reclusione da uno a sei mesi o della multa da 300 a 1.000 euro.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS