“Convergenze Parallele” al Politeama di Tolentino: anima jazz e sangue partenopeo al servizio di Pino Daniele

Grande successo del quartetto, capitanato da Emilia Zamuner, insieme al sax di Daniele Sepe

Sfiorato il sold out al Politeama di Tolentino con il concerto del gruppo Convergenze Parallele e il loro emozionante omaggio a Pino Daniele che ha riscosso grande apprezzamento da parte del pubblico. Il quartetto, capitanato da Emilia Zamuner, cantante napoletana vincitrice del prestigioso Premio Urbani nel 2016, ha presentato l’album “Chi tene o’mare” con il prezioso contributo di Daniele Sepe al sax, special guest della serata.

La suggestiva rilettura di “Anima” ha aperto la performance con la voce cristallina di Emilia Zamuner che subito ha aperto la strada per arrivare nel cuore delle canzoni di Pino Daniele interpretate cogliendo spirito mediterraneo e spunti jazz. Di seguito la splendida “Quando” e “Je sto vicino a te” hanno dato al gruppo la possibilità di mettere in luce grande sintonia, carisma e vitalità creando atmosfere di forte impatto che hanno tenuto alta l’attenzione del pubblico per tutta la loro appassionante esibizione.

Daniele Sepe

Perfettamente inserito nelle dinamiche di insieme Daniele Sepe non ha mancato di dare un tocco personale e di altissima qualità ai brani del cantante napoletano con i suoi articolati soli sia al sax soprano che al tenore; Paolo Zamuner al pianoforte, Lorenzo Scipioni al contrabbasso e Michele Sperandio alla batteria hanno sfoggiato equilibri dinamici ed espressivi perfetti partecipando e arricchendo con i loro interventi alla profondità interpretativa della cantante, sempre versatile e sensibile nel cogliere ed esprimere le diverse sfumature dei brani.

Il terzo appuntamento del cartellone, organizzato in collaborazione con l’Associazione Tolentino Jazz, dopo canzoni fra le più note di Pino Daniele come “Sicily”, “Quanno chiove” e “Napul’è” ha raggiunto il culmine con il trascinante “A me me piace o blues”, bis finale che ha chiuso in bellezza l’appassionante viaggio musicale fra momenti di grande poesia, verve improvvisativa ed arrangiamenti freschi ed originali.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS