Controlli della Polizia: trovati arnesi per l’edilizia nascosti sotto una siepe

L’attività straordinaria voluta dal questore di Ancona ha portato anche alla denuncia di un albanese trovato con due grossi taglierini in macchina

Prosegue l’attività straordinaria di controllo del territorio della Polizia di Stato, fortemente voluta dal Questore Claudio Cracovia.

Maxi controlli in tutto il capoluogo nelle ultime 24 ore con una incisiva presenza di poliziotti per una capillare attività, di repressione contro ogni forma di illegalità, soprattutto contro i reati predatori, furti in abitazione, con perlustrazioni anche le zone interne e periferiche come Sappanico, Montesicuro, Candia, comprese le aree più impervie, difficilmente raggiungibili con mezzi di terra.

Impiegate anche le pattuglie della Squadra Volante, delle Unità Cinofile, della Squadra Nautica e della Squadra Mobile.

Nel tardo pomeriggio di ieri i poliziotti hanno recuperato, nelle scalette che collegano via Montenero con via Cadore, su segnalazione di un passante, alcuni attrezzi tipicamente utilizzati nell’edilizia, una grande punta da trapano, uno scalpello ed una mazza da carpenteria, artatamente nascosti sotto ad una siepe.

Nel corso di un posto di controllo effettuato in via Tavernelle, gli Agenti delle Volanti fermavano un’autovettura con due soggetti a bordo albanesi. Nel corso del controllo, visto anche il nervosismo dei due, i poliziotti rinvenivano nel vano portaoggetti del lato guida, due grossi taglierini che venivano sequestrati. Il conducente, 28 anni e in regola con le norme sul soggiorno, veniva denunciato ai sensi dell’art. 4 della legge 110/75 per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS