Controlli alla movida: sequestrati stupefacenti

Colpo anche alla contraffazione e all’abusivismo commerciale

Rafforzati in città, nella serata di sabato, i controlli dei finanzieri e delle unità cinofile della Tenenza di Senigallia e della Compagnia Pronto Impiego di Ancona, che s’inquadrano nell’ambito dei servizi di prevenzione disposti dal Prefetto del capoluogo dorico, dott. Pellos, in occasione delle riunioni del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Diverse sono state le ispezioni effettuate dai militari nei pressi del casello autostradale, sul litorale e nelle aree del centro cittadino, con particolare riguardo agli spazi aperti al pubblico e ai luoghi di maggior aggregazione, finalizzate al rispetto delle misure di prevenzione covid nonché alla gestione della “movida” e suoi riflessi sulla sicurezza pubblica e sull’economia locale.
Nel corso del servizio, l’attività di identificazione personale e controllo veicoli, effettuata con l’ausilio dei cani antidroga “Apnea” e “Isabel”, ha portato al sequestro di circa 50 grammi di hashish e 2 grammi di cocaina; segnalati inoltre 4 soggetti, assuntori di sostanze stupefacenti, alle Prefetture di Ancona, Macerata e Pesaro.
Nei giorni scorsi i finanzieri dipendenti dal Comando Provinciale di Ancona hanno, altresì, eseguito, sull’affollato litorale senigalliese specifici controlli di anticontraffazione e antiabusivismo nelle ore mattutine che hanno permesso di sequestrare oltre duemila tra capi di abbigliamento e articoli vari venduti in assenza delle previste autorizzazioni.
I servizi di prevenzione e controllo proseguiranno nei prossimi giorni in vista anche del Festival Internazionale di musica e cultura “Summer Jamboree.

NOTIZIE DALLA PROVINCIA

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia