Con Sbardella la trasferta di Riccione è più bella: apoteosi Samb a tempo scaduto

Foto da U.S. Sambenedettese

SERIE C – Un colpo di testa del difensore per il 3-2 all’ultimo secondo, rossoblu sempre ripresi ma alla fine vittoriosi

Evviva la Romagna, evviva il Sangiovese. La Samb espugna in zona Cesarini il Nicoletti di Riccione grazie ad un colpo di testa di Sbardella al 4′ di recupero permettendo così alla sua squadra di conquistare tre punti fondamentali per la corsa verso la promozione in Serie C. Una gara difficile ed impegnativa contro un Riccione ben messo in campo da Riolfo e che ha sempre reso la vita difficile a Sirri e compagni.

Lauro conferma il 4-3-3 con Senigagliesi sull’out destro offensivo e Battista sulla corsia opposta e con Martiniello conferma punta centrale. Tomassini parte dalla panchina, assente il solo Fabbrini. Per il resto la formazione è quella che domenica scorsa ha pareggiato a Fossombrone. Riolfo conferma il 3-5-2 con in avanti Maio e Samb. Romagnoli reduce dal pari di Avezzano con la Samb che è obbligata a vincere dopo il pari con il Fossombrone. Riccione reduce da sei risultati utili consecutivi con l’under Ramirez in tribuna per infortunio.

Al 5′ è bravo Coco ad opporsi con il corpo all’ affondo di Samb. La risposta rossoblù è affidata a Toure che impegna nella respinta Rossi.  Gara subito su ritmi alti.  Al 9′ i rossoblù passano in vantaggio con Martiniello che con un lancio dalla difesa, inventa il pallonetto giusto non dà scampo a Rossi. Samb che si porta così sull’ 1-0. Quarto centro consecutivo per l’attaccante rossoblù.

Al 15′ ci prova Pezzola di testa ma la palla si perde sul fondo. La partita si incanala sui binari consoni sui binari consone alla formazione rossoblù. Al 20′ la Samb sfiora il raddoppio con Pagliari che esalta la reattività di Rossi. Al 26′ il Riccione perviene al pareggio con una gran giocata in area di Samb su assist aereo di Matteucci.

Al 34′ la Samb sfiora il raddoppio su colpo di teta di Pezzola su cui Rossi compie l’ennesimo grande intervento. Poi sulla respinta del portiere romagnolo nessun rossoblù è pronto a ribadire in rete. Ci prova anche Scimia ma sulla sua conclusione è sempre attento Rossi. Al 42′ pt è sempre il numero 8 rossoblù ad impegnare nella deviazione in angolo il portiere romagnolo.

Nella ripresa al 5′ la Samb torna in vantaggio. Battista in verticale per Senigagliesi che entra in area e batte Rossi in uscita. Al 12′ è Maio dopo un errato disimpegno difensivo rossoblù a sprecare da buona posizione. Riccione che si riversa in avanti alla ricerca del pari con Sirri e compagni che cercano di contenere l’urto dei padroni di casa.

Riolfo si gioca la carta Ferrara per Antonelli. L’attaccante nella stagione 2017 alla Samb ha finora realizzato dieci reti in campionato. Al 24′ Caponi spreca da buona posizione. La sua conclusione da dentro l’area di rigore spara alto. Lauro vede la mala parata e rinforza la difesa inserendo il difensore centrale Sbardella per l’attaccante Senigagliesi, passando alla difesa a cinque, per un classico 5-3-2 con Tomassini e Battista in avanti.

Ma è il Riccione a sfiorare il pareggio alla mezzora con un colpo di testa di Samb che sfiora la traversa. I romagnoli si gettano in avanti alla ricerca del pari. E’ Coco attento al 33′ a bloccare una conclusione di Maio dal limite. Lauro inserisce Lonardo per Battista e Pietropaolo per Pagliari. Al 37′ il Riccione perviene al pareggio con Caponi che dal limite batte Coco con una conclusione che si spegne nell’angolino basso alla destra dell’estremo difensore rossoblù. Ennesima rete subita a difesa schierata.

La Samb ci crede fino alla fine all’ultimo minuto di recupero è Sbardella di testa a mettere dentro per il 3-2 che chiude il match. Un successo importantissimo che permette ai rossoblù di restare a due punti dalla capolista Campobasso che ha sconfitto in casa il Sora. E domenica al Riviera arriva il Monterotondo.

Il tabellino
RICCIONE 2-3 SAMB
RICCIONE
: (3-5-2): Rossi 6,5; Ndoj 6, Chiesa 6 (6′ st Martinelli 6), Syku 6: Diodato 6, Tonelli 6 (22′ st Ferrara 6), Caponi 7, Matteucci 6,5: Maio 6 (41′ st Lisai), Samb 7. A disp. Bulgarelli, Ferrara, Napolitano, Carpentieri, Picchieri, Pellacani, Lisai, Sylla. All. Riolfo 6,5

SAMB (4-3-3): Coco 5,5; Zoboletti 6, Pezzola 6, Sirri 6, Pagliari 6 (34′ st Pietropaolo sv), Scimia 6 (42′ st Bontà sv), Arrigoni 6, Toure 6; Senigagliesi 7 (25′ st Sbardella 7) Martiniello 7 (19’st Tomassini), Battista 6 (34′ st Lonardo sv). A disp. Ascioti, Paolini, Bontà, Chiatante. Mbaye. All. Lauro 6

ARBITRO: Pizzi di Bergamo

RETI: 9′ pt Martiniello, 26′ pt Samb, 5′ st Senigagliesi, 37′ st Caponi, 49′ st Sbardella

Note: Spettatori 1.600 di cui 1400 provenienti da San Benedetto. Amm. Lauro (all. Samb), Riolfo (all. Riccione).Angoli 4-3 per la Samb. Rec. 1′ pt, 4’st

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS