Con la promessa di grandi guadagni anziano perde quasi 90mila euro: denunciata una donna

La truffa del consulente di un istituto di credito

Una donna peruviana di 47 anni è stata denunciata dalla polizia giudiziaria del Commissariato di Jesi per truffa. Nei primi del mese di agosto del 2020, la vittima, un 80enne jesino, è stato contattato da un numero con prefisso internazionale, l’interlocutore, presentatosi come consulente di un istituto di credito con sede in Inghilterra, gli proponeva un investimento con la prospettiva di molti guadagni.

L’80enne ha accettato per cui, a partire dal mese di agosto fino a novembre del 2020, ha versato attraverso bonifici la somma complessiva di 64.250 euro. Poco tempo dopo, volendo ritirare la somma investita con i relativi interessi, ha tentato di contattare il consulente creditizio senza tuttavia ricevere alcuna risposta. Compreso che poteva trattarsi di raggiro, si è presentato in Commissariato.

A novembre 2023, è stato di nuovo contattato telefonicamente da un numero con prefisso internazionale. L’interlocutore, lo informava della possibilità di recuperare il capitale investito nel 2020, pagando la somma complessiva di 23.000 euro per le spese legali e tasse. Speranzoso di riavere la somma investita, ha effettuato due bonifici. Contattato l’operatore, lo avvisava dei bonifici effettuati e in tutta risposta si è visto avanzare l’ulteriore richiesta di 6.000 euro senza una plausibile motivazione.
L’anziano ha capito così di essere stato nuovamente truffato sporgendo querela in Commissariato. Gli accertamenti investigativi espletati, hanno consentito di risalire all’intestatario del conto corrente legato all’iban sul quale erano stati accreditati i soldi: si tratta di una donna peruviana residente a Torino. Anche l’utenza cellulare indicata nel contratto di apertura del conto corrente, risultava intestata alla stessa donna. Pertanto, è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà per truffa.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS