Completamente ubriaca danneggia arredi del locale, aggredisce barista e agenti

Denuncia, sanzione e divieto di accesso al quartiere

Alla fine del mese di maggio personale dell’U.P.G. e S.P. aveva denunciato una donna di circa 40 anni, di origine romena, residente ad Ancona, per le gravi condotte attuate all’interno di un esercizio commerciale in via Pergolesi, dove per futili motivi, in preda all’alcool, con violenza aveva danneggiato gli arredi del locale e minacciato, tentando di colpirla, una dipendente che l’aveva invitata ad uscire. All’arrivo del personale di polizia, la donna si era scagliata con irruenza anche contro gli agenti, insultandoli, spintonandoli e colpendoli con calci.

La 40enne aveva tentato di sottrarsi in tutti i modi al controllo ed era talmente ubriaca che i poliziotti avevano dovuto richiedere anche l’aiuto del personale sanitario per curare il forte stato di alterazione e la notevole aggressività, accentuata dall’ebbrezza alcoolica.
A seguito dei controlli effettuati è emerso inoltre che la donna era già gravato da numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e la Pubblica Amministrazione e già colpita dalla misura di Avviso Orale, nonché sanzionata per numerosi episodi di alterazione alcoolica.

Nei confronti dell’anconetana, il Questore, a seguito di istruttoria dell’Ufficio Misure di Prevenzione della Polizia Anticrimine, ha disposto dunque la misura di Divieto di Accesso alle Aree Urbane, in considerazione della tendenza a porre in essere comportamenti pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica, alle condotte violente verso persone e cose, nonché all’abuso di alcolici, disponendo nei suoi confronti il divieto di accedere al locale sito in via Pergolesi per due anni, nonché nell’area delimitata da Via Regnini, Corso Carlo Alberto, Piazza Ugo Bassi e Via G. Bruno, con divieto di stazionamento nelle immediate vicinanze dei locali ivi situati.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS