Coltivazione “a domicilio” di marijuana: arrestato giovane disoccupato

In casa lampade Uv, impianto di aerazione, telo oscurato e concimi

Gli agenti del Settore Anticrimine del commissariato di Polizia di Senigallia (Ancona) hanno individuato una coltivazione “a domicilio” di marijuana e e sequestrato altra marijuana essiccata e pronta per essere immessa nel mercato. Lo stupefacente, in tutto 700 grammi tra piante e sostanza, è stato scoperto durante un controllo approfondito presso l’abitazione di un 25enne del luogo, disoccupato che ha negato, poi ha ammesso di avere una busta piena di marijuana già essiccata.

I poliziotti hanno scoperto strumenti idonei al confezionamento e poi,in una stanza, piante di marijuana, giunte a diverso grado di maturazione, coltivate dal giovane con prodotti specifici. Il 25enne era inoltre in possesso della struttura idonea ad impiantare una coltivazione di cannabis, con tanto di telo oscurato, lampade Uv, concimi e impianto di aerazione. Il giovane è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio e coltivazione di sostanza stupefacente. Processato per direttissima è stato condannato a un anno e mesi quattro di reclusione.

(Ansa)

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia