Colpisce la madre a calci e la ferisce con un coltello: voleva 50 euro per la droga

In manette è finito un 30enne di Filottrano

Colpisce la madre a calci e poi la ferisce con un coltello per farsi dare 50 euro per comprare la droga. A finire in manette un 30enne arrestato a Filottrano dai carabinieri di Osimo con le accuse di lesioni personali aggravate e tentata estorsione.

Nel pomeriggio di martedì è arrivata al 112 della Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Osimo, una richiesta di intervento presso un’abitazione dove era stata segnalata un’accesa lite familiare, durante la quale il 30enne aveva colpito violentemente la madre, con calci e un coltello da cucina. Di lì a breve, i carabinieri di Filottrano e di Osimo, giunti sul posto hanno bloccato il giovane, che si era appena disfatto dell’arma, poi sottoposta a sequestro, e hanno assicurato la donna alle cure dei sanitari. Alla vittima, trasportata presso il Pronto Soccorso di Jesi, venivano diagnosticate lesioni da taglio sul dorso della mano destra giudicate guaribili in sette giorni. Nella mattinata di oggi il Giudice del Tribunale di Ancona ha disposto la liberazione dell’indagato, con l’impegno da parte dell’interessato di seguire un percorso terapeutico per tossicodipendenti.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia