Colpi Gobbi al campionato: “Ma per il Matelica non è ancora fatta”

PROMOZIONE – L’esterno della capolista a +8. “Ci mancano 14 punti per l’aritmetica, dobbiamo azzannare le ultime gare a partire da Trodica”

di Lorenzo Cervigni

Un solco importante, largo otto punti. Ma i giochi per il titolo in Promozione B “sono tutt’altro che chiusi”. Parola di Daniele Gobbi. L’esterno basso del Matelica placa gli entusiasmi dopo la vittoria nello scontro diretto dello scorso fine settimana. Se il vantaggio dalla Vigor Castelfidardo potrebbe sembrare rassicurante, il clima che si respira in casa Matelica è tutt’altro che quello della festa anticipata.

“La strada è ancora lunga – sottolinea Gobbi –. La vittoria della settimana scorsa ci dà sicuramente uno slancio importante e una botta di fiducia incredibile, ma occhio a sottovalutare le prossime gare. Per la certezza matematica ci mancano ancora 14 punti, e finché i numeri non chiudono il campionato dobbiamo continuare a testa bassa. Con la Vigor è stata una partita incredibile. In tanti anni non ne avevo mai giocata una così. Nel primo tempo potevamo chiudere il discorso, poi nella ripresa abbiamo sofferto. Nel finale è successo di tutto ed è andata bene a noi”.

Secondo Gobbi il Matelica ha ancora tanti margini. “A volte sembriamo aspettare la giocata del singolo – ammette –. Sappiamo di avere dei fuoriclasse in squadra, in tutti i reparti, e anche degli under che sembrano veterani. Secondo me possiamo ancora fare meglio, giocare con più cattiveria e con più continuità, azzannare le partite. Deve essere questo l’atteggiamento nelle gare che restano. Se mettiamo la massima intensità in tutti i 90 minuti e in tutte le partite possiamo davvero arrivare all’obiettivo. Domenica saremo a Trodica: gara difficile, ma andremo per vincere. Non possiamo concedere niente da qui in avanti. Mancano sette partite, dovremo farle a tutta”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS