Colpaccio Sangiorgese, Cluentina stesa nel big match

Roberto Buratti, tecnico della Sangiorgese

PRIMA CATEGORIA – I ragazzi di Buratti vincono 3 a 0. Campionato riaperto in vetta

Si ferma la Cluentina e perde il secondo posto in favore del Trodica, mancando anche l’opportunità di superare la Settempeda, sconfitta dall’Elpidiense Cascinare. Le due formazioni danno vita ad una partita nervosa, che regala poco spettacolo e occasioni, non a caso a deciderla sono due episodi.

La Cluentina parte più aggressiva ma fatica a bucare una Sangiorgese chiusa, che la mette subito sul fisico. Allo scadere del primo tempo gli ospiti trovano l’inaspettato vantaggio: Andrea Mancini ferma irregolarmente un avversario in area e l’arbitro fischia rigore; dal dischetto Ledda spiazza Scoppa. La reazione della Cluentina arriva ad inizio ripresa ma trova la giornata positiva di Bonaiuto che si oppone per due volte in rapida successione: prima sul colpo di testa di Foglia, servite da Andrea Mancini su punizione, quindi su una mischia in angolo.

Nel finale arriva il doppio giallo per Danchiskyi, i biancorossi si scoprono e la Sangiorgese trova praterie in contropiede: goal simili quelli di Salvi e Amakide che chiudono l’incontro, con la Cluentina sbilanciata e gli ospiti liberi di mandare due attaccanti davanti a Scoppa.

CLUENTINA – SANGIORGESE 0-3

CLUENTINA: Scoppa, Luca mancini (72′ Scocco), Scoccia, Marcantoni, Foglia (83′ Cacchiarelli), Porfiri (46′ Danchiskyi), Sopranzetti (65′ Cammertoni), Trobbiani, Andreucci, Andrea Mancini, Pettinari (46′ Tomassini). All. Pietro Canesin.

SANGIORGESE: Bonaiuto, Fazion, Pashko, Attorresi, Greco, Servera, Lorenzo Ricci (61′ Eros Ricci), Guing, Ledda (83′ Di Marco), Suwareh (76′ Amadike), Romani (90′ Salvi). All. Buratti.

ARBITRO: Tarli di Ascoli Piceno.

Espulsioni: 81′ Danchiskyi.

RETI: 44′ Ledda (rig), 94′ Salvi, 95′ Amakide.