Colavitto: “Questa Ancona deve avere fame di successo”

SERIE C – Il tecnico parla alla vigilia del match col Montevarchi, torna dall’inizio in attacco Di Massimo

L’Ancona cerca un’altra dimostrazione di forza. Dopo il tris rifilato alla Vis Pesaro, che ha cancellato lo scivolone contro il Gubbio, i dorici sono chiamati a dare continuità nel match di domenica (ore 14.30, al Del Conero) contro l’Aquila Montevarchi. Osservando la classifica, che inchioda all’ultimo posto con due punti i toscani dotati della difesa più perforata con 9 reti incassate, l’impegno potrebbe sembrare alla portata ma Gianluca Colavitto invita i suoi ragazzi a tenere alta la concentrazione.

“Affrontiamo una squadra viva – ha dichiarato il tecnico in conferenza stampa – che ha ripreso la Fermana a tempo scaduto dimostrando carattere. Finora ha raccolto meno di quanto meritato, ma ha buona qualità. Colgo l’occasione per salutare mister Malotti, mio compagno di corso, che ha avuto problemi di salute. Mi auguro che sia presente e di salutarlo domani”. Il rischio di rilassamento mentale non deve sussistere. “Ci siamo preparati bene alla gara. Per noi il Montevarchi è come fosse la prima in classifica. In settimana ho visto buone cose: mi piacerebbe vedere la squadra soffrire insieme, avere fame di successo. Se domani metteremo gli stessi ingredienti di Pesaro avremo ottime possibilità, ma dovremo essere preparati a tutto. Dal primo al 97’ dovremo essere concentrati e maturi”.

Oltre a Mondonico, che sconterà la seconda giornata di squalifica, l’Ancona dovrà rinunciare a Perucchini e D’Eramo, entrambi frenati da infortuni alla spalla. Nell’undici iniziale non ci saranno né Moretti, vittima di un problema muscolare, né Petrella, mai impiegato in campionato ma sulla strada del completo recupero. Tra i pali verrà concessa fiducia a Vitali, più volte titolare lo scorso campionato come Bianconi, confermato al centro della difesa visto che i biancorossi non subiscono gol quando parte titolare. Nel tridente tornerà Di Massimo, desideroso di dedicare gol e vittoria ai gemellini nati in settimana.

Nel Montevarchi mancherà Barranca, pedina fondamentale del reparto avanzato dove agiranno Jallow, Giordani e Kernezo. Out anche il centrocampista Boiga. Il perno difensivo sarà Gennari che vanta significativi trascorsi nelle Marche con Vis Pesaro e Fermana. Proprio alla formazione canarina ha segnato sabato scorso all’ultimo minuto impedendole di conquistare i tre punti.

I precedenti ad Ancona sono sette con due vittorie biancorosse (l’ultima la scorsa stagione: 2-0), tre pareggi (tutti per 1-1) e due blitz del Montevarchi: il più recente risale al 2-1 del 2004/05 in Serie C2.

PROBABILI FORMAZIONI

ANCONA (4-3-3): Vitali; Mezzoni, Bianconi, De Santis, Martina; Simonetti, Gatto, Paolucci; Lombardi, Spagnoli, Di Massimo. All. Colavitto.

AQUILA MONTEVARCHI (4-3-3): Rossi; Lischi, Gennari, Tozzuolo, Boccadamo; Amatucci, Marcucci, Pietra; Jallow, Giordani, Kernezo. All. Malotti.

ARBITRO: Mirabella di Napoli.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS