Cluentina, Marcantoni ci crede: “Stiamo crescendo, prima o poi la ruota girerà”

Davide Marcantoni (foto di Gianmaria Matteucci)

PROMOZIONE – Il centrocampista fa il punto sulla prima parte di stagione dei biancorossi

Quarto 1-0 stagionale incassato dalla Cluentina. Minimo scarto ma massima delusione per il club biancorosso che sta faticando più del previsto alla sua prima vera stagione in Promozione. E’ Davide Marcantoni, sabato entrato in corso d’opera dopo aver saltato per squalifica la gara vinta dalla Cluentina (unico successo stagionale), a fare il punto della situazione in casa biancorossa. “Pecchiamo di inesperienza e questo si vede, per molti questa è una categoria del tutto nuova, ma è anche vero che dovremo giocare la nona giornata quindi questo periodo di adattamento dovrebbe essere ultimato. In questa prima fase, escluse le sfide contro Monticelli dove abbiamo buttato via punti e quella con l’Atletico Centobuchi in cui abbiamo sbagliato l’approccio, nelle altre ce la siamo giocati alla pari con tutti. Finanche con la Civitanovese. Purtroppo abbiamo subito gol nelle ultime partite nei minuti finali che ci hanno condannato oltremodo e lo continuo a ribadire, quello col Chiesanuova era fuorigioco”.

La vittoria contro la Palmense sembrava avesse sbloccato questo periodo nero, sembrava quasi come se la Cluentina fosse riuscita finalmente a uscire da questo tunnel e invece. Cosa manca ancora? “Creiamo tanto ma finalizziamo poco (solo quattro reti segnate ndr). Si vede che siamo una squadra che non molla mai, dobbiamo continuare così e sono convinto che prima poi la ruota girerà e i nostri forzi saranno ripagati. Lo meritiamo”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana