Cluentina, la ricetta per battere il Grottammare: “Partita tosta e di qualità”

Pietro Canesin

PROMOZIONE – Il tecnico biancorosso Canesin: “Vogliamo continuare a fare bene e muovere la classifica”

Quattro punti nelle prime due giornate di campionato. “Fare peggio dell’anno scorso era difficile” dice con tono scherzoso il tecnico della Cluentina, Pietro Canesin. Effettivamente i biancorossi mentalmente hanno approcciato questo campionato dando seguito all’ottima seconda parte di stagione vista lo scorso anno. “Stiamo abbastanza bene. Dobbiamo recuperare qualche giocatore acciaccato e Foglia che rientra dal viaggio di nozze, ma la squadra sostanzialmente sta mostrando cose buone. E’ un campionato come sempre difficile dove si può vincere e perdere contro chiunque. Siamo stati bravi noi fin qui a portare gli episodi dalla nostra parte”.

Contro il Grottammare Canesin si aspetta uno step in più da parte dei suoi: “Bisogna alzare il livello delle prestazioni. Affrontiamo un Grottammare retrocesso dopo tanti anni di Eccellenza, ma soprattutto una squadra ferita e arrabbiata dopo i sette gol subiti in coppa. Vorranno rifarsi, ma noi giochiamo in casa e lo stadio di Collevario deve essere il nostro fortino. Dobbiamo provare a giocare, fare una partita tosta e di qualità. Vogliamo continuare a fare bene e muovere la classifica”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana